Votazione 10 maggio

alle ore 07:00

  • ricostituzione dell’ufficio elettorale di sezione (art. 66-bis);
  • inizio della votazione che deve svolgersi in base alle norme stabilite dagli artt. 67 e seguenti;  

alle ore 21:00

  • chiusura della votazione (art. 75); accertamento del numero dei votanti (art. 76); spoglio dei voti (art. 78).
  • Terminate le operazioni di spoglio:

    • nei comuni aventi fino a 3 sezioni:

      • costituzione dell'ufficio centrale (art. 82, ultimo comma) che riassume i risultati dello scrutinio nelle varie sezioni e procede alla proclamazione degli eletti e delle elette salvo i casi in cui:

        • nei comuni fino a 3.000 abitanti della provincia di Trento più candidati alla carica di sindaco abbiano ottenuto lo stesso numero di voti (art. 86, comma 2);
        • nei comuni con più di 3.000 abitanti della provincia di Trento nessun candidato alla carica di sindaco abbia ottenuto almeno il 50% più uno dei voti validi (art. 87, comma 2).

      • In tali casi il/la Presidente dell'ufficio centrale sospende le operazioni, individua i/le candidati/e alla carica di sindaco/sindaca ammessi/e al ballottaggio e rinvia l'assegnazione dei seggi alle liste e la proclamazione degli eletti/delle elette al termine dello scrutinio dopo la votazione di ballottaggio;

    • nei comuni con più di 3 e fino a 15 sezioni:

      • rinvio delle operazioni di attribuzione seggi e proclamazione degli eletti e delle elette alle ore 14.00 del lunedì (art. 85, comma 1 bis);

    • nei comuni con più di 15 sezioni: - rinvio delle operazioni di attribuzione seggi e proclamazione degli eletti e delle elette alle ore 10.00 del lunedì (art. 85, comma 1). 

Sei un candidato?

Informazioni